10 errori da evitare nell’organizzazione del viaggio di nozze

shutterstock_76146802

Programmare il viaggio di nozze è un’esperienza senz’altro elettrizzante, ma la probabilità di commettere qualche errore si annida dietro l’angolo. Per agevolarvi in un’organizzazione quanto più lineare, qui sotto abbiamo elencato alcuni degli sbagli commessi di sovente dalle coppie. E per tutto il resto, auguriamo buona luna di miele a tutti!

 

  1. Aspettare fino all’ultimo minuto.
    Il consiglio ideale è di dedicare all’organizzazione del viaggio di nozze almeno sei mesi e di utilizzare una ‘timeline’ con le scadenze entro cui prenotare alberghi ed eventuali attività da svolgere. Realisticamente, però, considerati i ritmi frenetici a cui le coppie sono sottoposte, è fondamentale non ritrovarsi a pochi giorni dal viaggio, con ancora tutte le cose da definire e prenotare. Perché ricordatevi, in questo caso, davvero chi tardi arriva male alloggia ed i migliori alberghi, cabine da crociera e posti aerei sono i primi a…prendere il volo!

 

  1. Cercare offerte ed occasioni ‘last minute’.
    Certamente indebitarsi per un viaggio non è mai una buon’idea, ma non lo è nemmeno rinunciare alla propria luna di miele in nome della crisi. Riflettete per un attimo: davvero volete passare i primi giorni da marito e moglie in una stamberga, o a dover cucinare e lavare piatti o, ancora, a viaggiare zaino in spalla (salvo che questo non sia realmente un vostro desiderio)? Ricordate che questa è una parentesi a voi dedicata e servirà a rilassarvi e rigenerarvi in vista delle responsabilità che la vita coniugale spesso porta con sé. Il consiglio è quindi di risparmiare dove possibile, regalandovi un viaggio più corto o scegliendo una destinazione meno esotica, ma concedendovi il meglio offerto dalle vostre possibilità. Non lo rimpiangerete.

 

  1. Rinunciare ai propri interessi.
    State progettando di trascorrere il resto della vostra vita insieme e ogni decisione o piccolo compromesso sembra accettabile in nome del sentimento che vi lega. Ma, per quanto certi d’essere anime gemelle e di condividere gli stessi interessi, è forse meglio controllare di essere realmente in sintonia sulle scelte riguardanti la luna di miele. Questo dettaglio apparentemente secondario, potrebbe invece rivelarsi un suggerimento prezioso al fine di evitare ad entrambi spiacevoli mal di testa durante il viaggio.

 

  1. Portare i bambini.
    Il viaggio di nozze è per definizione un momento dedicato alla coppia e a questa soltanto. Una cena romantica non sarebbe tale se circondati da famiglie con pargoli vivaci e schiamazzanti; così come rilassarsi ai bordi di una piscina risulterebbe assai arduo, se assediati da orde di piccoli scatenati. È quindi consigliabile prenotare resorts per coppie senza figli o, se i bambini sono con voi e proprio non sapete a chi lasciarli, prediligere alberghi in cui i bimbi sono, non solo graditi, ma, se richiesto, supervisionati da personale specializzato.

 

  1. Rinunciare a chiedere upgrade.
    Chi rifiuterebbe l’opportunità di soggiornare in una ‘suite’ al costo di una camera standard? La possibilità di un upgrade è alla portata di tutti: è sufficiente spiegare una volta alla reception di essere in luna di miele (al check-in e non prima), sfoderare un sorriso smagliante, utilizzare un pizzico di savoir faire, e, se l’albergo non è ‘fully booked’, l’audacia potrebbe premiarvi con una sistemazione più lussuosa senza alcuna maggiorazione! Vale senz’altro la pena di provare.

 

  1. Ignorare le previsioni meteorologiche.
    State programmando il viaggio di nozze in una località esotica? Allora, non fatevi fuorviare dai cataloghi delle agenzie di viaggio o dalle foto su Internet: il sole non sempre splende in questi luoghi dodici mesi l’anno. Molte delle destinazioni tradizionali per le lune di miele sono, infatti, soggette a fenomeni atmosferici quali i monsoni, uragani oppure stagioni delle piogge. Una corretta informazione quindi garantirà da un lato la vostra incolumità e, dall’altra, la riuscita di un viaggio tanto atteso!

 

  1. Soggiornare in un Bed&Breakfast.
    Il consiglio per il viaggio di nozze è di scegliere soluzioni d’alloggio che garantiscano un’intimità ed una riservatezza totali, chiudendo letteralmente fuori della stanza il mondo intero. Per questo un B&B, scelta più che dignitosa in tante occasioni della vita, non è forse la più indicata per voi neo sposini.

 

  1. Portare bagagli troppo pesanti.
    La tentazione di volersi mostrare impeccabili e glamorous durante l’intera luna di miele è grande. Cercate però di guardare al lato pratico della cosa, legato a valigie troppo pesanti ed ingombranti: tempi più lunghi ai check-in, penali da pagare per le restrizioni applicate dalle compagnie aeree e la fatica di trascinare chili e chili d’abiti. Portate con voi l’essenziale, altrimenti, come potrete sfruttare l’occasione di regalarvi qualche accessorio o abito nei luoghi visitati?

 

  1. Farsi prendere dall’ansia da prestazione.
    Realmente vi aspettate che la vostra vita sessuale raggiungerà il suo apice durante la luna di miele? L’organizzazione di molte cerimonie nuziali si rivela particolarmente stressante ed impegnativa ed il più delle volte sono necessari un paio di giorni affinché la coppia inizi realmente a rilassarsi. Non abbiate quindi timore a dedicare i primi giorni al relax e tutto il resto ne trarrà beneficio, anche la vostra intesa sotto le lenzuola!

 

  1. Sposare la persona sbagliata.
    Di tutti gli errori questo è senz’altro il più grave. Proprio durante il viaggio di nozze potrebbe improvvisamente insinuarsi il dubbio di aver commesso uno sbaglio nello sposare il vostro partner. Ma, salvo non si verifichino incidenti gravi sui quali è impossibile soprassedere, mantenete il sangue freddo: potrebbe trattarsi banalmente di un po’ di paura legata all’idea di passare il resto della vita con la stessa persona.

 

shutterstock_113573077