,

ALLESTIMENTO SHABBY: QUESTIONE DI STILE

Cavalca la cresta dell’onda da molto, molto tempo. Tutti lo vogliono, tutti lo cercano…eppure di nuovo non sembra avere granché! Lo stile shabby chic – letteralmente “trasandato elegante” – è a tutti gli effetti uno dei più ricercati (e richiesti) del momento. Complementi d’arredo, mobili e persino accessori che sembrano appena recuperati dalla soffitta, accuratamente spolverati e riportati a nuova vita. Alcuni sono realmente d’antan, altri sono stati invecchiati con la forza. Barbatrucco? Forse. Una cosa è però certa: lo stile shabby è innegabilmente romantico. Talmente romantico da risultare perfetto per un allestimento di nozze.

Cos’è veramente shabby? Beh, difficile condensare in poche righe una definizione che renda a pieno l’idea. Shabby è un mondo. Colori tenui e tinte pastello dal lilla al blu, passando per l’avorio. Arredamento in legno decapato (un procedimento che, eliminandone la patina in alcuni punti fa apparire trasandato l’oggetto in questione) e tessuti con stampe floreali. Persino un vecchio secchiello in ferro battuto, arricchito da profumatissimi fiori, può trasformarsi in un oggetto assolutamente chic. Pardon, shabby chic!

lista nozze

 

Come organizzare un allestimento che calchi alla perfezione questo stile? Per prima cosa partite dalla scelta dell’abito. Se avete intenzione di organizzare delle perfette nozze shabby è d’obbligo iniziare da qui; l’ideale – ma non è certo una cosa facile – sarebbe rispolverare il vestito della mamma o (preparatevi!) della nonna. Sì, lo sappiamo…qualcuna di voi starà facendo una smorfia. Se non ve la sentite – ed è assolutamente comprensibile – optate per un abito romantico e poco pomposo. Niente diademi brillanti, via libera ai fiori anche sull’acconciatura. E l’allestimento vero e proprio? Cominciamo dalla scelta dei colori. Se non amate le tonalità del viola e del grigio chiaro, optate per l’avorio, il rosa tenue o il beige. A questo punto potrete sbizzarrirvi nella scelta di oggetti dal sapore retrò e materiali come il legno o il ferro battuto. Ceste di vimini dove mettere in bella mostra le bomboniere e persino vecchie gabbiette (sì, proprio quelle per gli uccellini) nelle quali inserire una candela. Se avete scelto una location all’aperto il gioco sarà ancora più semplice; ricordate poi di rendere ancor più romantica l’atmosfera con fiori dai toni pastello e mai troppo spinti. Un’altra idea? Un semplice ramoscello di lavanda come segnaposto per i vostri ospiti sarà un dettaglio che non passerà inosservato. Scegliere questo stile – e mixarlo con quello country e provenzale – può risultare davvero una carta vincente. Perché trasandato non vuol dire zero cura per i dettagli!

shabby chic in lista nozze

CONFETTI PERFETTI

Al tempo dei romani pare fosse composto da miele, mandorle e farina. Ma è solo intorno al 1400 che il confetto classico (quello che siamo abituati a sgranocchiare ai giorni nostri) fece capolino per la prima volta a Sulmona, cittadina in provincia dell’Aquila. Mera storia. E se pensate che un confetto debba necessariamente contenere una mandorla per chiamarsi tale, forse siete rimasti un po’ indietro! Oggi sono infatti tantissimi i brand specializzati in confetteria che hanno lanciato sul mercato bonbon dai gusti più disparati. Piccole praline gourmet che promettono di rendere ancor più dolce e sfizioso non solo il giorno più importante della vostra vita, ma anche qualsiasi momento lieto. Nutella, cioccolato e pere, torta caprese e cassata siciliana. Amarena, fiori di sambuco e champagne. Dai sapori più classici agli abbinamenti più stravaganti, il tradizionale confetto alla mandorla sembra ormai essere superato. E con un arcobaleno di gusti così ampio, negli ultimi anni si è via via diffuso un nuovo rito: quello della confettata, goloso pitstop pensato per grandi e piccini all’interno del banchetto di nozze.

Come realizzare una confettata a regola d’arte? Che stiate organizzando il vostro rinfresco di nozze all’aria aperta o indoor, non fa alcuna differenza. Assicuratevi però di avere lo spazio necessario per poter sistemare al meglio il vostro “angolo delle dolcezze”, sempre in linea con il resto dell’allestimento. Scegliete una vasta gamma di confetti, dai sapori più classici a quelli meno banali…solo così potrete accontentare davvero tutti i palati! Procuratevi quindi graziosi jar e barattolini in vetro che riempirete con i confetti da voi scelti; ricordatevi poi di apporre un’etichetta o un cartellino segna gusto su ogni contenitore, in modo che i vostri ospiti sappiano cosa stanno per addentare. La tavola potrà essere decorata – curate sempre l’estetica! – con nastri di raso o organza e coloratissimi fiori. Un ultimo prezioso consiglio? Munite i vostri invitati di graziosi conetti di carta (per capirci, gli stessi che vengono utilizzati per il lancio del riso) nei quali potranno fare incetta di confetti. Quello della confettata sarà un piacevole momento di allegria per tutti…provare per credere!

confetti lista nozze

 

UN, DUE, TRE…CUPCAKES (MA RIGOROSAMENTE WEDDING STYLE!)

Dall’America con furore hanno invaso tutto il mondo, Italia compresa. Sono i golosissimi cupcakes, dolcetti belli da vedere (anche l’occhio vuole la sua parte!) e buoni, anzi buonissimi da addentare.

Ma quello che forse pochi sanno è che la moda dei mini-muffins “american-style” ha ormai investito da qualche anno persino il settore dei fiori d’arancio. Perché? Semplice. Sono ormai tantissime le coppie di innamorati che li hanno preferiti alla classica torta nuziale. Niente più grattacieli di soffice panna montata, insomma. Niente più composizioni gargantuesche. Dimenticate tutto. E il taglio della torta? Assolutamente retró! Se volete rompere gli schemi e rendere più colorato e divertente il vostro banchetto di nozze, non c’è nulla di meglio di una bella montagna di profumatissimi cupcakes.

E potrete sbizzarrirvi scegliendo tra mille gusti – cioccolato, mirtilli, caramello e chi più ne ha più ne metta – e frosting (la spumosissima crema colorata che li ricopre). E se amate le decorazioni di zucchero, nessun problema. Nulla vi vieta di rendere romantici e super graziosi anche questi mini dolcetti made in Usa. Via libera quindi a fiorellini zuccherosi, perline e composizioni mangerecce in pasta di zucchero.

Pura poesia racchiusa in un pasticcino mignon che lascerà di stucco tutti i vostri ospiti, bimbi compresi. Perché il vero trend – che vi piaccia o meno – è il taglio del…cupcake! Non siete ancora convinti? Cancellate dalla vostra mente l’immagine di una torta nuziale in grado di sfidare le leggi della gravità e affidatevi nelle mani di un bravo pasticcere esperto di cupcakes. È l’ora di pronunciare il fatidico sì non solo sull’altare, ma anche di fronte ad un dolcetto burroso e super trendy!