, ,

SU COSA NON SI PUÒ RISPARMIARE IN UN MATRIMONIO PER NON AVERE RIMPIANTI

Risparmiare fa sempre comodo, soprattutto quando, come per un matrimonio, le spese da affrontare sono tantissime. Ma se per molte cose si può cercare il fai da te oppure rivedere il budget al ribasso, ce ne sono alcune, a nostro parere, su cui non si può pensare di affidarsi al low cost, pena una pessima riuscita del nostro giorno più bello.

Qualsiasi sposa sarà d’accordo con noi che sull’abito, sia di lei che di lui, non si può e non si deve risparmiare: gli sposi quel giorno devono essere belli da togliere il fiato ed è giusto che scelgano l’abito che gli piace di più e che gli sta meglio. Su questo non si può transigere.

Altra cosa su cui vi consigliamo di non risparmiarvi è la lista degli invitati: il matrimonio è pur sempre una festa e la qualità degli invitati concorrerà al successo o meno del vostro evento. Ovviamente non potete escludere nonni, zii e parenti più anziani, ma ricordatevi anche che è la vostra festa e se volete danze scatenate e fare le ore piccole, forse dovete prevedere una lista di invitati con un’età media che sia consona al tipo di divertimento che vorrete per quel giorno. Quindi sì ai parenti stretti anche se anziani, no alle folle e alle liste di invitati lunghissime con lo zio del cugino del nipote. Puntate ad avere vicino gli amici più stretti, quelli che vi conoscono meglio e magari pensate ad un party in cui scatenarvi dopo il classico ricevimento, così da non scontentare nessuno: chi non è adatto a balli sfrenati e musica ad alto volume, capirà da solo che è arrivato il momento di lasciare il passo, o per meglio dire la pista, ai più giovani.

Una volta terminata la cerimonia e la festa le uniche cose che vi rimarranno, oltre ai ricordi, saranno le foto e i filmini. Saranno la cosa che attendere con maggiore ansia perché vorrete rivivere quel giorno e magari cogliere anche situazioni o momenti che avete perso. Per la scelta del fotografo, quindi, sconsigliamo vivamente di andare al risparmio: la scelta va fatta con cura, anche valutando più opzioni, fino a quando non troverete il professionista più adatto a voi, capace di raccontare il vostro matrimonio con il taglio giusto. Per far capire a chi avete davanti come vorreste vedere il vostro matrimonio, non esitate con le richieste e con le specifiche, del resto se quel che vedrete dopo non rispecchierà le vostre aspettative, sai che delusione! Invece per le foto scattate durante l’evento da amici e parenti, oppure per quelle da inserire sui social vi consigliamo la nostra LunansApp, l’applicazione che permette ai vostri invitati di contribuire alla vostra gallery del matrimonio.

Altro aspetto del matrimonio che sarà sicuramente sotto esame da parte degli invitati e sul quale non potete pensare di avere il braccino corto è il cibo (torta compresa): scordatevi che sia importante la quantità (tanto ai matrimoni italiani non si muore mai di fame, anzi…) ma piuttosto puntate alla qualità. Cibo scadente o piatti sbagliati faranno parlare male del vostro matrimonio per mesi, soprattutto i parenti. Quando scegliete la location se ha un ristorante interno, non basta che sia bella. Eventualmente, se avrete bisogno di un catering esterno, anche con loro bisogna essere chiari fin dall’inizio: pretendete di provare i piatti, siate scrupolosi al limite del pedante e cercate di scegliere piatti poco elaborati, la semplicità vince sempre!

E ricordatevi che se avete un budget risicato il modo più semplice per aumentarlo è affidarvi ad un servizio di lista nozze on line come Lalunachevuoi.it per raccogliere soldi dai vostri invitati da reinvestire nel matrimonio.